La Tenuta venne costruita intorno al 1100 per ospitare i pellegrini che dalla Via Francigena si dirigevano a Firenze e viceversa. Fu così che i monaci iniziarono in queste terre la coltivazione della vite.